Suggerimenti

Ci occupiamo di farvi riposare e mangiare bene, ma durante il soggiorno  vi possiamo consigliare…

storia e sapori

Massa Marittima

Bandiera arancione (marchio di qualità turistico ambientale del TCI), meta immancabile per chi visita la Maremma con la sua piazza Garibaldi, su cui si affaccia la Cattedrale di San Cerbone, unica per la prospettiva architettonica e spesso vista anche in tv. Come “capitale” delle Colline Metallifere ospita il caratteristico Museo della Miniera; ogni anno, nella 4a domenica di maggio e il 14 agosto si svolge il Balestro del Girifalco, rievocazione storica medievale: una gara di tiro alla balestra tra le zone (Terzieri) della città, preceduta dal corteo storico. Sul lato eno-gastronomico, colmo di eccellenze, spicca il Monteregio DOC.

storia e sapori

Massa Marittima

Bandiera arancione (marchio di qualità turistico ambientale del TCI), meta immancabile per chi visita la Maremma con la sua piazza Garibaldi, su cui si affaccia la Cattedrale di San Cerbone, unica per la prospettiva architettonica e spesso vista anche in tv. Come “capitale” delle Colline Metallifere ospita il caratteristico Museo della Miniera; ogni anno, nella 4a domenica di maggio e il 14 agosto si svolge il Balestro del Girifalco, rievocazione storica medievale: una gara di tiro alla balestra tra le zone (Terzieri) della città, preceduta dal corteo storico. Sul lato eno-gastronomico, colmo di eccellenze, spicca il Monteregio DOC.

le spiaggie e la natura

Castiglione della Pescaia

Castiglione offre spunti per ogni tipo di turismo: a chi piace il mare offre spiaggie Bandiera Blu, un porto da cui salpare per visitare l’arcipelago toscano, fare diving o pescaturismo; chi preferisce socialità e buona cucina può passeggiare sul lungomare e nel borgo, ricchi di attività, mentre per gli amanti della natura la Riserva Naturale della Diaccia Botrona è una tappa immancabile, con la sua biodiversità. Infine a poca distanza sorgono le rovine di Vetulonia, antica città etrusca adesso “area archeologica diffusa”, con il Museo Civico.

le spiaggie e la natura

Castiglione della Pescaia

Castiglione offre spunti per ogni tipo di turismo: a chi piace il mare offre spiaggie Bandiera Blu, un porto da cui salpare per visitare l’arcipelago toscano, fare diving o pescaturismo; chi preferisce socialità e buona cucina può passeggiare sul lungomare e nel borgo, ricchi di attività, mentre per gli amanti della natura la Riserva Naturale della Diaccia Botrona è una tappa immancabile, con la sua biodiversità. Infine a poca distanza sorgono le rovine di Vetulonia, antica città etrusca adesso “area archeologica diffusa”, con il Museo Civico.

per gli amanti del mare e della navigazione

Porti di Puntala e Marina di Scarlino

I due porti di Punta Ala e Marina di Scarlino distano circa 15 minuti in auto dalla Locanda. Il primo, nato negli anni ’70 all’estremità del promontorio che delimita il Golfo di Follonica a sud, è un porto fin dall’antichità ed è tornato alla ribalta a fine anni ’90 quando Patrizio Bertelli lo scelse come base per Luna Rossa, imbarcazione che andò a vincere la prestigiosa America’s Cup! E la storia vuole che il nome sia stato scelto dall’armatore in persona vedendo sorgere una grande luna piena e rossastra durante una cena proprio alla Locanda La Luna! La Marina di Scarlino è di più recente costruzione, posizionato strategicamente per essere protetto e offrire sempre un clima mite, vanta resort, cantiere navale ed è centro autorizzato Nautor’s Swan.

I Porti di Puntala e di Scarlino

Mete ideali per diportisti e approdi vicini alla locanda

I due porti di Punta Ala e Marina di Scarlino distano circa 15 minuti in auto dalla Locanda. Il primo, nato negli anni ’70 all’estremità del promontorio che delimita il Golfo di Follonica a sud, è un porto fin dall’antichità ed è tornato alla ribalta a fine anni ’90 quando Patrizio Bertelli lo scelse come base per Luna Rossa, imbarcazione che andò a vincere la prestigiosa America’s Cup! E la storia vuole che il nome sia stato scelto dall’armatore in persona vedendo sorgere una grande luna piena e rossastra durante una cena proprio alla Locanda La Luna! La Marina di Scarlino è di più recente costruzione, posizionato strategicamente per essere protetto e offrire sempre un clima mite, vanta resort, cantiere navale ed è centro autorizzato Nautor’s Swan.

la spiaggia che suona

Cala Violina

Cala Violina è una “spiaggia sonora”: si chiama così per via del suono armonioso e musicale che fa la sabbia quando ci si cammina, grazie alla presenza di piccolissimi granelli di quarzo. È un posto incantevole nella Riserva Naturale di Scarlino, chiuso tra mare e macchia mediterranea e delimitato da due promontori. L’accesso, da giugno a settembre, è su prenotazione.

la spiaggia che suona

Cala Violina

Cala Violina è una “spiaggia sonora”: si chiama così per via del suono armonioso e musicale che fa la sabbia quando ci si cammina, grazie alla presenza di piccolissimi granelli di quarzo. È un posto incantevole nella Riserva Naturale di Scarlino, chiuso tra mare e macchia mediterranea e delimitato da due promontori. L’accesso, da giugno a settembre, è su prenotazione.

dalla finestra

Panorama di Tirli

Tirli, che si eleva 400 metri sopra il livello del mare, offre splendide e diverse viste: si può guardare verso il mare a ovest, diviso dal promontorio di Puntala che delimita il Golfo di Follonica con di fronte l’Isola d’Elba e a sud, davanti a Castiglione della Pescaia. A nord e a est Tirli è circondata dalla natura maremmana, colline verdi di macchia mediterranea.

dalla finestra

Panorama di Tirli

Tirli, che si eleva 400 metri sopra il livello del mare, offre splendide e diverse viste: si può guardare verso il mare a ovest, diviso dal promontorio di Puntala che delimita il Golfo di Follonica con di fronte l’Isola d’Elba e a sud, davanti a Castiglione della Pescaia. A nord e a est Tirli è circondata dalla natura maremmana, colline verdi di macchia mediterranea.